Al Planetario di Caserta per vedere le stelle cadenti e non solo…

Al Planetario di Caserta per vedere le stelle cadenti e non solo…

ago 8, 2017

In occasione dell’occorrenza delle “stelle cadenti” (cosiddette “Perseidi”, tradizionalmente visibili la notte di San Lorenzo ma con massima intensità dello sciame la notte del 12 agosto), il Planetario di Caserta organizza un evento extra per i curiosi e gli appassionati che ne vorranno sapere di più.

Infatti, Domenica 13 agosto 2017, ore 21, gli spettatori dl Planetario avranno la possibilità di godere di una appendice extra allo spettacolo usuale, dedicata al suggestivo fenomeno.

L’affascinante spettacolo astronomico per secoli era stato interpretato come portatore di sventure. Per esempio, la cronaca di Romualdo Salernitano (come riporta Schiapareli) afferma che « Nell’anno 902 fu presa dai Saraceni la città di Taormina… In quel medesimo anno furono vedute fiammellescorrere per l’ aria simili a stelle: e nella medesima notte il re del lîAfrica (cioè il capitano de’ Saraceni) stando ad assediare Cosenza città della Calabria, mori per giudizio di Dio>>.

Gli spettatori potranno, invece, scoprire che le stelle cadenti sono correlate al passaggio delle comete (ma le stelle cadenti non sono comete!!), come propose per la prima volta proprio l’astronomo Schiaparelli in una serie di lettere a padre A. Secchi (1866-1867).

schiaparelli_cadenti_1878

Il breve extra (11 min circa) seguirà lo spettacolo “Vita da stella”, che racconta la nascita e la morte della stelle, la corrispondenza tra caratteristiche percettive delle stelle (colori e luminosità) e proprietà fisiche, i meccanismi di produzione di luce e calore, i carburanti e i prodotti e i tempi della “combustione” nelle stelle. Propone, inoltre, la classificazione delle stelle della rispetto alla massa e alla fase evolutiva (stella di “sequenza principale”, giganti blu, supergiganti e giganti rosse, nane bianche). La narrazione si chiude con la simulazione dei drammatici processi di morte delle stelle e, in particolare, le supernovae (stelle a neutroni, pulsar, buchi neri stellari).

“Vita da stella” e l’extra sulle stelle cadenti sono produzioni originali ideate e realizzate a Caserta (prof. L.A. Smaldone, P. Di Lorenzo), come tutte gli altri spettacoli del Planetario.

Per incentivare la partecipazione del pubblico, per gli spettacoli di agosto 2017 il prezzo del biglietto sarà ridotto (€ 5) anche per tutti gli spettatori adulti.

Prevendita in sede, senza maggiorazioni di prezzo, su appuntamento, entro VEN 11 agosto ore 12. Non è possibile prenotare.

L’orario di inizio dell’evento è fissato per le ore 21 e sarà rispettato con puntualità: non sarà possibile ammettere in cupola i ritardatari a spettacolo iniziato; biglietteria dalle 20.40, capienza 50 posti. Durata 1h20min circa.

Per raggiungere il planetario:
http://www.planetariodicaserta.it/come-raggiungerci/

Il Planetario di Caserta è una struttura educativa di proprietà del Comune di Caserta, all’avanguardia in Italia per qualità e portato innovativo della didattica sviluppata e per la tecnologia impiegata. Da settembre 2012, il Planetario è gestito da una Associazione Temporanea di Scopo costituita tra tre scuole pubbliche casertane (ITS “Buonarroti” capofila, IC “Vanvitelli” e IC “Ruggiero – 3 Circolo”).

Condividi!

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa Privacy | accetto

Contact Us

[shortcode]