Troppo forte Trento per la VolAlto Caserta

Troppo forte Trento per la VolAlto Caserta

nov 12, 2017

Un risultato che non lascia appello per la Volalto Caserta che si arrende sul taraflex amico alla Delta Informatica Trentino. Solita stupenda cornice di pubblico al Palazzetto di Viale Medaglie d’Oro che sostiene le dragonesse dal primo all’ultimo punto. Nonostante un inizio tambureggiante, con Moretti e compagne sempre in gara, emerge l’esperienza, la compattezza e la fisicità di Trento, che sfrutta ogni errore e disattenzione delle rosanero, condannandole alla sconfitta. Un brutto ko ed ancora tanto, tantissimo da lavorare, in vista della prossima gara interna per il riscatto immediato. Ora la VolAlto è attesa da due scontri diretti: si comincia domenica in casa sfidando Collegno, poi trasferta a Marsala.

L’inizio del primo set vede entrambe le squadre viaggiare su importanti percentuali offensive. è tambureggiante, Trento punta molto sulla fisicità, compatta a muro e precisa in attacco. Sul 6-2 per le ospiti, la VolAlto ritorna in scia delle rivai. Mortifere Lea Cvetnic e Karina Denysova (5-7). Gli attacchi di Kiosi e le battute di Dekany però mettono in difficoltà le dragonesse, che chiamano il primo time out sul 5-10. Le rosanero mettono la quarta e con una grande Mabilo si avvicinano sul 10-12. Trento non è terza per caso. Le ospiti rimangono concentrate ed inizia un trend positivo, spezzato dall’attacco del duo Denysova-Moretti che riporta il punteggio in sostanziale equilibrio sul 16-17. La fisicità delle ospiti però emerge e cinica si porta sul 21-17, con coach Nesic che spezza il ritmo con il time out. L’imprecisione di Caserta in attacco agevola la squadra di Negro che alza il ritmo e chiude il set a proprio favore sul 18-25.

Inizio roboante della VolAlto che senza appello si porta subito sul 3-1. La difesa non perfetta di Caserta però, lascia spazio al pari con sorpasso di Trento per il 6-7. Il set prosegue punto a punto, con Torchia e compagne che non riescono a trovare la giusta continuità per l’allungo. A suonare la carica è il capitano Francesca Moretti che complice una serie positiva di Denysova in battuta, riporta le sue sull’11-12. E’ il duo Kiosi-Antonucci a mettere in difficoltà le padrone di casa con esperienza e cinismo, alzando la voce fino al 12-17 per Trento. La squadra di Negro allunga sul 16-22 e coach Nesic getta nella mischia Manig: le rosanero riacquistano fiducia dopo una doppia battuta sbagliata delle avversarie, ma una disattenzione in alzata regala il set a Trento sul 17-25.

Carattere e compattezza caratterizzano il terzo set della Volalto che, con Galazzo e Cvetnic, si lanciano sul 7-4. La striscia è positiva, così come l’entusiasmo dei tifosi sugli spalti che credono in un set che possa cambiare l’inerzia del match. Tajè sul taraflex dona alle dragonesse più fisicità, ma gli attacchi rosanero vengono neutralizzati dal forte muro ospite, portando Trento a -1 sul 10-9. E’ la solita Moncada a mettere la freccia al servizio, siglando il 14-11 per le ospiti. La VolAlto però non molla e non ci sta: è Denysova a dare respiro alle sue, ma la ricezione resta il tallone d’Achille delle padrone di casa, che non riescono a contenere gli attacchi di Moretto e Michieletto. Time out per Nesic sul 12-19. Due errori di Trento permettono le dragonesse di accorciare, con Lea Cvetnic che mette la firma sul 16-20 prima del time out ospite. L’ingresso in campo di Carraro dona nuova linfa alle ospiti che si portano sul 23-18. Un errore per parte porta la contesa sul 20-24, ma l’attacco di Moncada non lascia scampo: 20-25, punto e match a Trento.

A fine gara il coach Nesic (che in settimana, dopo un colloquio con il Presidente Nicola Turco, aveva ritirato le proprie dimissioni) ha dichiarato: “Era una gara difficile e lo sapevamo. Abbiamo provato a tener testa a Trento che ha giocato un match quasi perfetto. Abbiamo commesso alcuni errori nei momenti topici della sfida e tutto è diventato più difficile. Non perdiamo però la fiducia e riprendiamo subito a lavorare in vista dei due scontri diretti che ci aspettano“.

(Antonio Luisè)

VOLALTO CASERTA – Delta Informatica Trentino 0 – 3
(18-25; 17-25; 20-25)

VOLALTO: Cvetnic (11), Denysova (10), Moretti (9), Manig (2), Torchia, Tajé (1), Galazzo (2), Barone (L), Silotto, Mabilo (6). Non entrate: Marangon (L), Sgherza. All. Nesic. Vic. Baldi
TRENTO: Carraro, Michieletto (15), Fondriest (6), Moro, Kiosi (6), Zardo (L), Moncada (4), Dekany (16), Antonucci (6), Fiesoli, Moretto (8). Non entrate: Fucka. All. Negro.
ARBITRI: Toni e Moratti.
NOTE – Durata set: 25′, 25′, 27′; Tot: 77′.

Condividi!

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa Privacy | accetto

Contact Us

[shortcode]