Il Governatore della Campania a “Villa Fiorita”

Il Governatore della Campania a “Villa Fiorita”

Feb 12, 2018

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha fatto visita alla Casa di Cura “Villa Fiorita” di Capua.

Accompagnato dal Consigliere Regionale Gennaro Oliviero, il Commissario Straordinario per la Sanità ha voluto toccare con mano la realtà della struttura sanitaria fondata dal compianto Nicola Sibillo e di proprietà della famiglia.

Ad accoglierlo la Presidente del Cda, Raffaella Sibillo, e la Vice, Angela Sibillo, con le quali, al suo arrivo, si è intrattenuto per un breve colloquio sui punti di forza della clinica e sulle criticità che ancora presenta il sistema sanitario campano nella parte in cui va rafforzata l’integrazione tra il pubblico ed il privato, alla luce anche del nuovo Piano Ospedaliero Regionale che dovrebbe essere approvato a breve.

De Luca ha poi visitato le diverse unità operative ed ambulatoriali che quotidianamente Villa Fiorita mette a disposizione del vasto bacino di utenza.

Ai direttori sanitario, Giuseppe Perrella, e amministrativo, Luigi Cariota, è toccato il compito di guidare il Governatore della Campania nei reparti di eccellenza della struttura che conta ben 75 posti letto accreditati ed autorizzati dal sistema sanitario regionale, in primis la Medicina e la Chirurgia Generale, l’Urologia, l’Ortopedia e la Traumatologia, la Ginecologia e l’Ostetricia con punto nascita e nido, l’Hospice Centro di Cure Palliative con ulteriori 20 posti letto, la Radiologia e la Radioterapia dove si è soffermato con i tecnici per farsi spiegare caratteristiche e modalità di funzionamento delle apparecchiature all’avanguardia ed ultratecnologiche di cui dispone la Casa di Cura, tra cui una Tac 128 strati multidisciplinare con colonscopia virtuale e cardio Tc e la Risonanza Magnetica 1,5 tesla multidisciplinare con cardio RM che è l’unica presente in Campania, oltre quella dell’Ospedale Santobono di Napoli.

La presenza del Presidente De Luca rappresenta per noi un ambito riconoscimento degli sforzi che quotidianamente affrontiamo per garantire un servizio alla nostra comunità. A breve – ha dichiarato nel suo saluto di benvenuto la Presidente del Cda Sibillo – inizieremo i lavori di ampliamento della struttura, raddoppiando la superficie con altri 8000 mq. Andremo a dotare i reparti di spazi maggiori per garantire una sempre migliore offerta all’utenza. Sono inoltre in essere iniziative finalizzate al riconoscimento della breast unit cioè dell’unità di senologia multidisciplinare che vede coinvolte figure professionali già presenti ed operanti presso la nostra struttura come il radiologo esperto in senologia, il chirurgo senologo, l’anatomo patologo, l’oncologo, il radioterapista ed il chirurgo platico ricostruttivo. Oltre alla breast unit, ci auguriamo di poter veder riconosciuta anche l’unità di piede diabetico carente in questo territorio, che vede la patologia diabetica ancora troppo spesso causa di amputazioni fortemente invalidanti degli arti inferiori.

Abbiamo un sogno nel cassetto. All’indomani della chiusura dell’Ospedale di Capua – ha concluso la Sibillo – ci fu richiesta la disponibilità ad attivare un pronto soccorso a sostegno di una comunità che usufruisce di prestazioni in urgenza presso il Pronto soccorso di S. Maria Capua Vetere che purtroppo presenta criticità note da tempo oppure presso Sessa Aurunca, Castel Volturno o Aversa comunque lontane. Noi siamo pronti e, con l’ampliamento preannunciato, saremmo in grado di garantire anche questa opportunità alla comunità locale e certamente tutto ciò presenterebbe dei risvolti positivi in termini occupazionali e di assistenza sanitaria”.

De Luca ha discusso quindi con i medici degli obiettivi da raggiungere nel medio e nel lungo periodo in linea con il programma varato dalla Regione per uscire dal Commissariamento della Sanità, presente anche il Direttore del Distretto Sanitario di Capua, Nicoletta Tessitore.

Con il nuovo Piano Ospedaliero risolveremo le criticità ancora presenti, consentendoci di accreditare altre specialità e di aumentare i posti letto in strutture di primo piano come Villa Fiorita di Capua. Seguiremo gli investimenti che qui saranno realizzati a breve e verificheremo con grande attenzione le possibilità di integrare ed ampliare i servizi sanitari verso i cittadini del comprensorio di riferimento di questa Clinica. È importante – ha dichiarato De Luca – mantenere l’ottimo livello di qualità delle prestazioni sanitarie, attenersi ai Lea e proseguire sulla strada qui già da tempo tracciata della formazione continua per il personale medico e paramedico, come il caso delle giovani ostetriche di cui si era persa manualità nella nostra Regione.

(Enzo Perretta)

Condividi!
468 ad
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa Privacy | accetto

Contact Us

[shortcode]