Eventi Sport

Lo Stadio del Nuoto di Caserta ospiterà la quarta edizione del “Grand Prix Città di Napoli”

Federica Pellegrini, che per la prima volta in carriera sarà a Caserta, insieme al “re” europeo della velocità Luca Dotto ed a Santo Condorelli, quarto nei 100 sl alle Olimpiadi di Londra nel 2016.

Sono alcuni dei nomi più importanti iscritti al Grand Prix Città di Napoli-trofeo Coconuda, giunto quest’anno alla quarta edizione (le precedenti sono datate 2007, 2017 e 2018) e che quest’anno si disputerà sabato 25 e domenica 26 maggio allo Stadio del Nuoto di Caserta, a differenza delle precedenti edizioni svoltesi sempre nella piscina Scandone di Napoli.

Un’edizione da record, visto che in vasca ci saranno quasi mille atleti e che le prove in programma nell’ultimo fine settimana di maggio coinvolgeranno più di 2.500 nuotatori-gara.

Una manifestazione che, in passato ha avuto tra i suoi protagonisti grandi nomi del firmamento nazionale e internazionale del nuoto tra cui Massimiliano Rosolino e Filippo Magnini, catalizzerà per due giorni l’attenzione del mondo natatorio nazionale, ad un mese e mezzo dalle Universiadi e due dai Mondiali in programma in Corea del Sud dal 12 al 28 luglio, con molti atleti speranzosi di centrare i tempi limite utili a partecipare alle due kermesse.

Per presentare l’evento, martedì 21 maggio, alle ore 10.00, presso la sala giunta della Provincia di Caserta (in viale Lubic, 6, ex area Saint-Gobain) è in programma la conferenza stampa di presentazione durante la quale saranno svelati i nomi di tutti gli atleti in gara e il programma completo della rassegna, con gli orari delle prove più attese.

Alla conferenza parteciperanno tra gli altri il presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca, il presidente dell’Agis (l’agenzia della Provincia di Caserta che gestisce gli impianti sportivi) Giuseppe Guida;  il rappresentante del marchio Coconuda (main sponsor dell’evento) Fabio Esposito; il presidente del comitato organizzatore guidato dalla società Eventualmente Eventi & Comunicazione, Luciano Cotena; il direttore tecnico del Grand Prix, Francesco Vespe; il presidente regionale del Coni Campania, Sergio Roncelli; il presidente del comitato campano della Fin, Paolo Trapanese.

Sono particolarmente contento – ha dichiarato Giorgio Magliocca, presidente della Provincia di Caserta – che la quarta edizione del prestigioso “Grand Prix Città di Napoli”, evento sportivo di respiro nazionale ed internazionale per la partecipazione di atleti di primissimo valore, in primis Federica Pellegrini, si svolga qui a Caserta il 25 e 26 Maggio.

Lo Stadio del Nuoto di Caserta è ormai, nel panorama dell’impiantistica sportiva, il fiore all’occhiello di Terra di Lavoro. Stiamo offrendo alla comunità del territorio – ha concluso Magliocca – servizi sportivi di elevata qualità, in totale sicurezza, avendo la struttura tutte le certificazioni di agibilità”.

Daremo tutto il nostro supporto – ha commentato  Giuseppe Guida, presidente dell’Agis, l’agenzia della Provincia di Caserta che gestisce gli impianti sportivi –  per l’ottima riuscita di questo prestigioso evento. Il Grand Prix Città di Napoli – trofeo Coconuda, qui a Caserta, sarà la prima grande manifestazione della stagione, cui seguiranno altre, altrettanto prestigiose, in virtù anche del fatto che subito dopo le Universiadi inizieranno i lavori per l’ampliamento della vasca piccola, che sarà utilizzata come vasca di riscaldamento per le manifestazioni nazionali ed internazionali, che ancora sicuramente porteremo a Caserta”.

Le gare del Grand Prix sono in programma sia la mattina (batterie) che il pomeriggio (finali) del 25 e 26 maggio. E già si preannuncia tra Luca Dotto e Santo Condorelli una sorta di “rivincita” della recente finale dei 100 stile libero dei campionati italiani.

Condividi!