Sport

Missione compiuta! La Casertana batte il Bitonto al “Pinto” e sale da sola in vetta alla classifica

E’ il big-match della 12esima giornata di andata del girone H della serie D. Si scontrano al “Pinto” la capolista Bitonto e la Casertana seconda in classifica con un punto di svantaggio. Per i falchetti vincere significa scavalcare i pugliesi e conquistare la vetta in solitaria della classifica, inviando un chiaro segnale a tutte le squadre del girone e, soprattutto, alle altre pretendenti alla vittoria finale. Ma significa anche voler riconquistare a suon di risultati positivi la fiducia e l’entusiasmo di tutta la tifoseria, compresa quella considerevole parte che, dopo la delusione dello scorso agosto, si tiene ancora lontana dagli spalti dello stadio “Pinto”. Ed oggi lo stadio cittadino ospita – finalmente! – anche la folla delle grandi occasioni che torna a diventare “il 12esimo umo in campo” incitando a squarciagola i falchetti.

Per la Casertana non vi sono novità rispetto a quanto in precedenza annunciato dallo stesso mister Maiuri: tornano in campo fin dal primo minuto Rainone in difesa e Vicente a centrocampo. In attacco a far coppia con Favettga è Felleca mentre Liccardi parte dalla panchina ove trovano posto Di Somma e Feola. Non disponibile Sansone. Neanche i neroverdi presentano grosse novità rispetto alla formazione schierat nella scorsa partita. Mister Claudio De Luca preferisce Biason al posto di Mariani e, a  sostegno di Santoro, Piarulli al posto di Montinaro. Gioca fin dal primo minuto l’ex rossoblù Petta mentre l’altro ex, Taurino, si accomoda in panchina.

E’ il Bitonto che parte forte creando la prima occasione da gol con un lungo lancio per Santoro il cui diagonale viene deviato in angolo. La solidità di entrambe le squadre giustifica un reciproco atteggiamento di attesa per affondare i colpi e, nonostante un gioco arioso e ficcante su entrambi i fronti, le occasioni da rete stentano ad arrivare. Ci prova al 17’ Favetta con un tiro da fuori che però termina lontano dai pali di Lonoce. Casertana ancora pericolosa al 22’ con un gran tiro di Vicente respinto dalla difesa ospite, la palla carambola dalle parti di Felleca che spara a botta sicura con mira alta. La partita prosegue in maniera contratta sia per le contrapposizioni ai reciproci attacchi, sia per qualche interruzione di troppo per azioni fallose o per posizioni di fuorigioco quando gli attacchi si proiettano in avanti. La gara si può sbloccare unicamente con una invenzione e l’occasione più grossa capita sui piedi di Santoro: su una conclusione dalla distanza di Triarico, Trapani non è affatto felice nella presa e la palla arriva sui piedi del vicecapocannoniere che, a porta vuota, spara a lato. Scampato il pericolo, la Casertana ci prova con Felleca che sperimenta le qualità di Lonoce, non certamente superiori al suo omologo rossoblù, ma in questo caso ha ragione la difesa. Le scarse attitudini di Lonoce si evidenziano al 39’ quando, ancora una volta, non riesce a trattenere un tiro di Maresca, che concludeva una avvolgente partita con Vicente;  sulla ribattuta del portiere si avventava Favetta che, senza difficoltà, deposita di prepotenza in rete il suo ottavo centro stagionale che gli permette di conquistare il primo posto della classifica dei “cannonieri” del girone. Il Bitonto accusa il colpo e l’unica reazione degli ospiti è affidata ad una conclusione dalla distanza di Biason che si perde altissima sopra la traversa. Fa meglio allo scadere del 2’ di recupero Lanzolla con un tiro che Trapani fa suo in presa plastica. La Casertana torna negli spogliatoi forte del goal di vantaggio, ma la partita non è affatto finita.

Neanche il tempo di tornare in campo che i neroverdi hanno subito una buona  occasione: al termine di una tambureggiante azione sottoporta, Lattanzio di testa colpisce la traversa spaventando i falchetti che poi riescono a rinviare lontano la sfera. All’8’ la Casertana si distende sulla destra, Favetta offre un bel pallone a Mansour che, di prima intenzione, batte a rete, ma trova solo la base del palo, sfiorando così il raddoppio. Il Bitonto cerca di venire avanti, sempre frenato dalla difesa dei falchetti; la Casertana cerca di ripartire per affondare il colpo del ko. Le due squadre si sfilacciano e ne risente la manovra che non riesce più a divenire fluida. Prova a scuotere il “Pinto” Tufano che conquista palla sulla tre quarti e si invola verso la porta andando anche alla conclusione che sfiora la traversa. Al 32’ ripartenza veloce della Casertana con Cusumano da poco entrato che serve Liccardi, anche lui da poco in campo, che, entrato in area di rigore, viene travolto dal portiere dei pugliesi: per l’arbitro Fantozzi ci sono gli estremi della massima punizione che viene poi battuta dallo stesso Liccardi trasforma. E’ il 2-0 che sembra mettere al sicuro la partita a vanatggio dei falchetti. Ma il Bitonto non ci sta e, approfittando di una Casertana che, come al solito, arretra troppo nei minuti finali, cerca di buttare “il cuore oltre l’ostacolo”. Al 42’ il Bitonto accorcia le distanze al termine di un lungo assedio con un gran tiro dal limite di Mariani con la palla che, forse, leggermente deviata, inganna Trapani. Torna l’incubo degli ultimi minuti per i rossobl e, dopo qualche istante dal pareggio,  è proprio Trapani costretto ad un grande intervento in angolo su diagonale di Genchi. In campo e sugli spalti si soffre nei 3’ di recupero ordinati dall’arbitro con Genchi che, seminando il panico nelle retrovie rossoblù, sciupa l’ultima occasione. La Casertana vince non senza fatica e conquista la leadership del girone, ma il Bitonto esce davvero “a testa alta” dal “Pinto”. Ora però “la lepre” di questo girone di serie D è proprio la Casertana di mister Maiuri.

Queste le dichiarazioni rilasciate a fine partita, nella sala stampa “Mario Iannotta” dello Stadio “A. Pinto”, e trasmesse in diretta da Radio PRIMARETE da mister Vincenzo Mauri e dai “bomber” Vincenzo Liccardi e Ciro Favetta, in rappresentanza della squadra:

https://www.facebook.com/casertanafootballclub/videos/264185395749970

CASERTANA – Bitonto 2-1

CASERTANA (4-3-3): Trapani; Tufano, Rainone, Pambianchi, Monti; Maresca (69’ Cusumano), Vicente, Vacca (81’ Carannante); Mansour (90’ Di Somma), Favetta (73’ Liccardi), Felleca (69’ Feola). A disp. Sarracino, Chinappi, D’Ottavi, Capitano. All. Vincenzo Maiuri

BITONTO (4-2-3-1): Lonoce; Colella, Petta, Lanzolla, Colaci; Biason (63’ D’Anna), Manzo; Piarulli (75’ Mariani), Lattanzio, Triarico (73’ Genchi); Santoro. A disp. Martellone, Taurino, Germinio, Mariani, Montinaro, Radicchio, Guarnaccia. All. Claudio De Luca.

ARBITRO: Flavio Fantozzi di Civitavecchia. Assistenti: Alessandro Rastelli di Ostia Lido e Andrea Romagnoli di Albano Laziale

RETI: 39’ Favetta; 77’ Liccardi (rig.); 87’ Mariani

NOTE: pomeriggio autunnale con sole e temperatura mite; terreno in ottime condizioni; spettatori 1200 circa di cui una trentina provenienti da Bitonto; angoli 5-4 per la Casertana; ammoniti Santoro, Colaci, Triarico, D’Anna e Lonoce per il Bitonto; Felleca, Maresca, Mansour e Vicente per la Casertana; recupero pt 2’ e st 3’

***********************************

I risultati delle altre casertane di serie D:

* Girone F: Aurora Alto Casertano – Fano 0-2 (12′ (r) Casolla; 29′ Liscascio)
                    Tolentino – Matese 2-1 (16′ Nonni (T); 6’st (r) Capezzani (T); 44’st (r) Alfageme (M))
* Girone G: (giocata sabato) Cynthialbalonga – Gladiator 5-2 (10’pt Angelilli (Cy), 14’pt e 7’st Strianese (G), 32’pt e 49’st Nanni (Cy),
                       17’st Roberti (Cy), 44’st Barbarossa (Cy))
* Girone I: Lamezia Terme – Real Aversa 1-0 (13’st (r) Corapi)

************************************

Consueto appuntamento lunedì pomeriggiodalle ore 19.35 (ed in replica appena inizia il mercoledì alle ore 00.05) sulle frequenze di Radio PRIMARETE (sui 95.00 Mhz in FM, in DAB+ sul canale 10A del mux CREADAB oppure in streaming su pc, tablet, iphone e smartphone dal sito http://www.radioprimarete.it) con “Calcisticamente Parlando”, il magazine condotto in studio da Salvatore Orlando e Cesare Monteleone e la regia di Vincenzo Gazzillo.

Questo lunedì ospite il DS della Casertana FC Guglielmo Accardi.

Possono partecipare alla trasmissione anche le ns. ascoltatrici ed i ns. ascoltatori con WhatsApp o sms al 338.99.48.576, mail a diretta@radioprimarete.it oppure msg sulla pagina ufficiale FB di Radio PRIMARETE.

Condividi!