Caserta Cronaca

Grazie ai volontari si è concluso con un lieto fine un pessimo episodio: mamma gatta è stata ricongiunta ai suoi piccoli

Lieto fine del pessimo episodio accaduto lunedì in Via Fratelli Correra n.9 a Caserta quando tal N.P. strappava ad una mamma gatta i suoi cinque cuccioli e segnalava un finto episodio di abbandono alla Asl, determinando così l’allontanamento forzato dei piccoli dalla madre e violando l’ordinanza sindacale n. 40/2016.

Già da ieri, infatti, alcuni volontari si erano attivati per il recupero della mamma gatta all’interno del condominio in cui aveva partorito i gattini, con un appostamento durato quattro ore che, però, si risolveva con un nulla di fatto a causa dell’estrema diffidenza di mamma gatta.

Stamattina, finalmente, grazie alla competenza ed alla costanza delle volontarie Angelamaria Scarpati ed Evelina Marseglia mamma gatta e l’ultimo gattino rimasto con lei (che era sfuggito all’intervento dell’ASL) riuscivano nell’impresa e potevano ricongiungere mamma gatta ai gattini.

Questa la dichiarazione della Presidente dell’associazione “Nati Liberi”, avv. Alessandra Pratticò: “Dove le istituzioni falliscono miseramente e dove non arriva l’umana pietas di cittadini avvelenati dal loro stesso egoismo, arriva il grande cuore dei volontari. Sin da subito è stato chiaro che l’unica scelta possibile e utile alla sopravvivenza dei gattini era ricongiungerli alla loro madre. Tuttavia, sin da subito, è stato chiaro che non sarebbe stata impresa facile catturare mamma gatta in quanto si tratta di una gatta non socializzata con gli umani. La giornata di ieri è stata un susseguirsi continuo di telefonate con le volontarie che si erano rese disponibili alla cattura. Purtroppo l’appostamento di ieri pomeriggio, durato quattro ore, non aveva portato i frutti sperati. Stamattina, finalmente, le volontarie Angelamaria Scarpati ed Evelina Marseglia sono riuscite nell’impresa e mamma gatta è stata ricongiunta ai suoi piccoli. Quando c’è un’emergenza non ci interessano le sigle associative ed i formalismi inutili. Quando c’è un’emergenza, i volontari animalisti di Caserta fanno squadra per raggiungere il risultato. Per questo mi sento di ringraziare Angelamaria ed Evelina per la cattura e l’offerta di stallo per mamma gatta e gattini. Un ringraziamento particolare va alla volontaria Valeria Luongo che si è fatta carico del gattino più debole, affetto da grave prolasso del retto, tenendolo in casa sua e portandolo subito presso il nostro veterinario di fiducia. Ora attenderemo che i gattini siano svezzati per cercare per loro belle adozioni e procedere alla sterilizzazione ed alla liberazione di mamma gatta, secondo le previsioni di legge. Nei prossimi giorni, formalizzerò richiesta agli organi preposti affinché, su questo specifico episodio, siano applicate le sanzioni previste dall’ordinanza sindacale n. 40/2016 nei confronti di chi si è reso responsabile di questo ignobile gesto“.

Condividi!